Andrea Ferrario

I pilastri di Health Hub

Health Hub nasce con uno scopo ben definito: fornire i migliori strumenti e le migliori strategie per tutte le persone, in funzione del raggiungimento dello stato di salute a 360 gradi.

Dopo anni di studi e ricerche, il Metodo Health Hub è divenuto realtà, poggiando le proprie fondamenta su 6 pilastri fondamentali: salute fisica, alimentazione, benessere psicologico, attività fisica, ambiente e sonno.

 

Quali sono i pilastri di Health Hub?

Sei pilastri che insieme costituiscono una solida base per l’individuazione e il perseguimento della propria salute e della prevenzione di numerosi disturbi.

– Salute fisica: è il pilastro della componente strutturale.
Un corpo sano è la conditio sine qua non indispensabile per poter iniziare a prospettare la propria salute. La valutazione delle condizioni strutturali è appannaggio dell’ortopedico, del fisiatra, del medico funzionale e del podologo, coadiuvati dagli interventi e dalle valutazioni di fisioterapisti e osteopati, atti al recupero e al ripristino delle più comuni condizioni di dolore acuto, croniche e post-traumatiche.

Alimentazione: è il pilastro della componente biochimica del nostro organismo.
Partendo dall’assunto che “siamo ciò che mangiamo”, la valutazione alimentare e nutrizionale è parte integrante dei procedimenti di cura di sé e di miglioramento delle condizioni infiammatorie (sistemiche e non), oltre che della valutazione del proprio microbiota intestinale, fondamentale per una corretta impostazione del proprio percorso personalizzato.

– Benessere psicologico: è il pilastro della psiche e della mente.
Nella società di oggi, la componente di stress è un denominatore comune di numerosi disturbi, sino a sfociare in vere e proprie condizioni patologiche. Il benessere psicologico sta riscoprendo nuova vita, grazie anche ai recenti studi scientifici che hanno confermato la stretta relazione esistente tra cervello e intestino. É intuitivo comprendere l’importanza di un approccio integrato che preveda l’analisi e l’intervento su entrambi gli aspetti citati.

– Attività fisica: è il quarto pilastro di Health Hub e forse primo vero grande pilastro per tutte le persone che tengono alla propria salute.
L’attività fisica è stata dichiarata come la prima medicina dell’uomo. L’importanza di svolgere attività fisica regolare trae radici fin dalla notte dei tempi; siamo esseri atti al movimento per genetica e conformazione. Il rapporto tra esercizio fisico, alimentazione e benessere psico-fisico è parte fondante per la ricerca di una salute autentica.

– Ambiente: il quinto pilastro della Salute.
Con ambiente di intendono i luoghi in cui viviamo, quali lo sono la casa e l’ambiente di lavoro, ma anche i contesti e le persone in cui e con cui viviamo. É il pilastro del nostro ecosistema. Entrano di diritto nel pilastro “Ambiente” le relazioni sociali, con filo diretto con il pilastro benessere psicologico. Se vi dicessimo che uno dei segreti della longevità è nella costituzione e nel mantenimento di relazione vere e genuine, cosa pensereste?

– Sonno: il sesto pilastro corrisponde alla categoria fisiologica.
In fisiologia medica si studiano le funzioni vitali di ogni organo e apparato. Per esteso, uno dei momenti nei quali il nostro corpo cerca di “resettare” il sistema e riequilibrare l’organismo è proprio il sonno. Scarsamente indagato ed analizzato dai terapisti, ricopre un ruolo primario per il raggiungimento di uno stato di salute ottimale. Un sonno ristoratore ha risvolti positivi sull’intera giornata, con esiti vincenti sia in ambito lavorativo che in ambito relazionale. É facile immaginare come una coerente qualità del sonno determini delle corrette scelte alimentari, un maggior coinvolgimento in attività fisiche e sociali e una migliore relazione con l’ambiente circostante.

6 pilastri della salute, interdipendenti tra loro e strettamente sinergici.
Il loro equilibrio, unito ad una componente genetica favorevole, costituisce una sorta di “garanzia” per la nostra salute a lungo termine